SKYLINE (Set Scrivania)

SKYLINE (Set Scrivania)
10 Dicembre 2020 Giuseppe Venuta
In Prodotti
Ciò che mi ha sempre affascinato delle città ed in generale dei luoghi che ho visitato è il loro panorama, magari da un punto di osservazione che possa darmi una visione d’insieme, all’interno della quale mi piace provare ad individuare luoghi edifici e monumenti che ho visitato da vicino. Un esercizio di orientamento non sempre facile perché cambia completamente la prospettiva delle distanze; tutto sembra fondersi in un unico agglomerato dal quale, solo talvolta, emergono elementi facilmente identificabili e dai quali far partire ipotesi di itinerari già percorsi.
Lo skyline è il profilo di un panorama urbano che disegnando i contorni di edifici ed altre architetture ne definisce la “linea del cielo”. Si potrebbe dire… un orizzonte artificiale.
Tra i più conosciuti per imponenza e arditezza dei loro grattacieli sono proprio gli skyline delle grandi metropoli come Hong Kong, New York, Singapore o Sidney i cui edifici, in particolari scatti, sembrano fondersi gli uni con gli altri come fossero un insieme di figure geometriche.

Il set da scrivania Skyline si ispira proprio allo skyline di una ipotetica metropoli che nella sua rigorosa geometria lascia spazio alla fantasia e ad infinite possibilità.
l set è composto da tre contenitori in travertino su una base in legno di noce e acciaio, elementi che con la loro linearità e semplicità delle forme sembrano dare forma al profilo di una metropoli contemporanea e che, come talvolta avviene in queste grandi città, può essere scomposto e ricomposto, semplicemente spostando i diversi elementi.
Un gioco di forme, colori e materiali che si amalgamano con equilibrio e ci accompagnano in un viaggio a ritroso nel tempo.
L’acciaio è il materiale che più di altri rappresenta la contemporaneità ed è posto alla base come fosse la strada di una grande città sulla quale si affacciano grattacieli in travertino, parallelepipedi ingentiliti dalla sua stessa trama e da un appoggio in legno.
Il travertino, invece, è una delle pietre più antiche utilizzate già ai tempi dell’Impero Romano; la sua colorazione che può variare in base agli ossidi che ha incorporato e la struttura porosa ne fanno un materiale con un’anima, perfetto per essere e abbinato a forme squadrate e a materiali più ”moderni”.
Ed infine il legno come elemento di unione che conferisce calore ed armonizza le opposte caratteristiche degli altri due materiali.
Materiali moderni e materiali antichi, materiali caldi e materiali freddi che si incastrano e si abbracciano in una composizione di grande effetto, capace di rinnovarsi nel tempo in base ai gusti e alle necessità.
Del resto anche lo skyline delle città può cambiare segnando lo scorrere del tempo attraverso le loro trasformazioni. Pensiamo a quanto è cambiato lo skyline di New York nel corso dei decenni e ancora dopo l’11 settembre 2001.

Anche se nell’immaginario comune lo skyline è fortemente legato alle metropoli, è pur vero che sotto quel sottile profilo che delinea la linea del cielo c’è sempre l’opera dell’uomo e della natura.
Altrettanto suggestivi sono, infatti, gli skyline delle città e località nostrane, più spesso legate a caratteristiche del paesaggio o elementi architettonici di grande rilievo storico e, pertanto, meno soggetti a stravolgimenti e trasformazioni.

Join the waiting list We will inform you when the product is back in stock. Please leave your email address below.